Ordine dei Biologi della Toscana e dell'Umbria

Collaborazione tra Biologi e Farmacisti per il potenziamento della sanità territoriale

Data:
12 Aprile 2024

Collaborazione tra Biologi e Farmacisti per il potenziamento della sanità territoriale

Fnob (Federazione Nazionale degli Ordini dei Biologi) e Fofi (Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani) insieme per potenziare la sanità territoriale e i servizi ai cittadini


La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), la Federazione Nazionale degli Ordini dei Biologi (FNOB), Federfarma e Federlab condividono e sostengono l’obiettivo del Governo di potenziare la sanità territoriale e ridurre le liste di attesa in particolare per gli anziani e i malati cronici.

Fofi, Fnob, Federfarma e Federlab esprimono piena condivisione sullo sviluppo evolutivo della farmacia dei servizi e del ruolo del farmacista. A tal fine, dopo un positivo confronto, Fofi, Fnob, Federfarma e Federlab hanno convenuto sull’opportunità di promuovere una più stretta sinergia tra farmacisti e biologi, nell’ambito delle diverse e specifiche competenze, per ampliare l’offerta delle prestazioni diagnostiche, di primo e secondo livello, da eseguire nella “Farmacia dei servizi”.

Fofi, Fnob, Federfarma e Federlab sottolineano che la strada da intraprendere, d’intesa con il Governo, per ridurre file e tempi di attesa per l’esecuzione di accertamenti diagnostici è quella di una proficua e programmata collaborazione tra la Farmacia dei servizi, laboratori di analisi e nascenti case della comunità. Fofi, Fnob, Federfarma e Federlab si impegnano a dare vita su questi temi ad un “tavolo di lavoro” permanente.

Considerazioni sull’intesa tra FNOB, FOFI, Federfarma e Federalab: la nota del presidente D’Anna

Ultimo aggiornamento

12 Aprile 2024, 15:45

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento