Ordine dei Biologi della Toscana e dell'Umbria

Decreto Milleproroghe: prorogato fino al 31 dicembre 2024 il divieto emissione fatture in formato elettronico relative a prestazioni sanitarie

Data:
29 Dicembre 2023

Decreto Milleproroghe: prorogato fino al 31 dicembre 2024 il divieto emissione fatture in formato elettronico relative a prestazioni sanitarie

Il decreto milleproroghe, approvato ieri 28/12/2023 dal Consiglio dei Ministri, proroga fino al 31 dicembre 2024 il divieto di emissione delle fatture in formato elettronico relative alle prestazioni sanitarie verso i privati consumatori finali.
Pertanto anche per il 2024 sarà obbligatorio emettere le fatture cartacee per le prestazioni sanitarie effettuate verso persone fisiche
Quindi nulla cambia rispetto agli anni precedenti.
Il divieto riguarda anche i contribuenti che applicano il regime forfettario, per i quali, come comunicato con precedente email, dal 2024 scatta l’obbligo di emissione di fattura elettronica.
Le suddette prestazioni continuano ad essere soggette all’obbligo di invio al sistema tessera sanitaria con cadenza semestrale.
Riepilogando: per tutte le prestazioni sanitarie, indipendentemente dal regime fiscale adottato (quindi inclusi i forfettari), andrà emessa

  • fattura cartacea: per tutte le prestazioni sanitarie effettuate verso le persone fisiche;
  • fattura elettronica: per tutte le prestazioni sanitarie effettuate verso soggetti diversi dalle persone fisiche, ad esempio emesse a cliniche per le visite effettuate ai pazienti della struttura sanitaria

Ultimo aggiornamento

29 Dicembre 2023, 13:35

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento